Chi c’è dietro al Comitato ?

Dietro tutto questo ci sono io ed i tanti appassionati ed innamorati della propria terra che sacrificando affetti, denaro e tempo libero si dedicano al raggiungimento dell’obiettivo più nobile che un NOCERINO dovrebbe avere, ossia fornire un contributo per ridare dignità ad una terra martoriata dall’eterna sudditanza nei confronti di tutti. In 167 anni di esistenza, di nulla storico, noi che viviamo la quotidianità entro gli attuali confini di Nocera Superiore, non abbiamo ancora trovato un progetto più bello di quello che stiamo mettendo in piedi. Il progetto in questione non prevede certo la sommatoria delle due mediocrità attuali ma la creazione di una nuova città, la capitale dell’agro nocerino in cui l’attuale Nocera Superiore entrerebbe a pieno titolo dopo esserne rimasta fuori fino ad ora a causa della divisione SUBITA che ci ha fatto diventare periferia di noi stessi, città dormitorio da sempre e senza prospettiva lavorativa alcuna.

Questo progetto che farebbe da pilastro alla futura città dell’agro, prevede lo spostamento del baricentro verso gli attuali confini di Nocera Superiore facendo arrivare qui sul territorio le istituzioni ed i servizi che non abbiamo mai avuto. (altro…)